martedì 18 luglio 2017

21-23 luglio, eventi e manifestazioni in Oltrepò Pavese

MENU’“GENTILE” DI VENERDI’ 21 (cena), SABATO 22 (cena) E DOMENICA 23 (pranzo e cena) LUGLIO 2017 

21,22,23 luglio eventi e manifestazioni in Olltrepò Pavese

21 22 23 luglio eventi in Oltrepò Pavese

Venerdì 21 luglio - ore 21.30
Ultima chiamata per Giove”
seguirà Osservazione notturna al telescopio

Il pianeta Giove è stato il protagonista indiscusso del cielo primaverile e in queste ultime serate in cui è ancora visibile vogliamo raccontarvi questo gigante gassoso del Sistema Solare tra i più affascinanti e studiati dall’uomo.
Giove verrà raccontato attraverso immagini e filmati riprese direttamente a oltre 700 milioni di chilometri dal Sole, grazie alle riprese della missione spaziale Juno che si trova attualmente in orbita attorno al pianeta gigante gassoso, e in questi mesi sta sorvolando il pianeta e ne sta raccontando le sue peculiarità con immagini a risoluzioni mai raggiunte prima.
Si parlerà anche delle lune del pianeta Giove e di come un occhio attento come quello di Galileo Galilei riuscì a svelare che quei piccoli quattro puntini non fossero stelle di fondo, ma bensì lune, satelliti naturali, in moto attorno al pianeta, svelando quando il cielo non fosse così immutabile come si credeva.
Dopo una breve presentazione, nella seconda parte della serata potremo godere della bellezza del cielo dell’Oltrepò, ancora puro e incontaminato; impareremo a riconoscere insieme le costellazioni e potremo osservare al telescopio alcuni tra i più affascinanti oggetti celesti visibili in questo periodo. Ampio spazio sarà dedicato all’osservazione dei pianeti Giove e Saturno.


Avviso importante:
Si ricorda che i posti disponibili sono limitati, la prenotazione è obbligatoria.
Si consiglia inoltre di dotarsi di abbigliamento adeguato soprattutto per l'attività all'aperto (felpa o giacca a vento).



Sabato 22 luglio - ore 21.30
Viaggi interstellari”
seguirà Osservazione notturna al telescopio

Viaggiare nello spazio alla ricerca di nuovi mondi: il sogno e la fantasia dell’uomo moderno.
E’ davvero possibile? Le distanze stellari sono enormi! Per arrivare sulla stella più vicina, Proxima Centauri, con una velocità di 38900km/h (velocità dell’astronave con equipaggio umano più veloce mai costruita dall’uomo) impiegheremmo 126 mila anni!
Nei film sono state date tante risposte a questo interrogativo: dall’ipersonno (o animazione sospesa) di “Alien” e “Avatar”, alla propulsione a curvatura di “Star Trek” per finire con i viaggi a velocità luce del Millennium Falcon di “Star Wars”. Una di queste idee è la più vicina alla realtà dei fatti, e ci avvicina alla soluzione, con qualche piccolo inconveniente.
La conferenza sarà un viaggio dalla fantascienza alla scienza, partendo dai film più famosi per arrivare a parlare della teoria della relatività ristretta di Einstein e scoprire insieme quale potrebbe essere il futuro delle nostre missioni spaziali. Uomini ibernati o viaggi a velocità luce? Ma esistono davvero nuovi mondi? Dove potremmo andare?
Dopo una breve presentazione, nella seconda parte della serata potremo godere della bellezza del cielo dell’Oltrepò, ancora puro e incontaminato; impareremo a riconoscere insieme le costellazioni e potremo osservare al telescopio alcuni tra i più affascinanti oggetti celesti visibili in questo periodo. Ampio spazio sarà dedicato all’osservazione dei pianeti Giove e Saturno.

Avviso importante:
Si ricorda che i posti disponibili sono limitati, la prenotazione è obbligatoria.
Si consiglia inoltre di dotarsi di abbigliamento adeguato soprattutto per l'attività all'aperto (felpa o giacca a vento).


Domenica 23 luglio - ore 16.00
Il Sole: nasce la nuova Astronomia”
seguirà osservazione del Sole al telescopio

L’intera apertura domenicale sarà dedicata alla scoperta delle caratteristiche più interessanti del Sole viste attraverso gli occhi di due telescopi spaziali solari che, dalla metà degli anni novanta, SOHO, e dal 2010 la Solar Dynamics Observatory, stanno monitorando la nostra stella cercando di comprendere il funzionamento, ancora oggi ricco di misteri.
Scopriremo insieme, attraverso affascinanti e suggestive immagini e filmati, alcune particolarità del Sole, dalle macchie solari, formazioni scure e fredde che appaiono sulla superficie solare e sono indicatori della sua attività, alle protuberanze, getti di materia che si innalzano per centinaia di migliaia di chilometri nello spazio.
Dopo la presentazione, in cui mostreremo le principali caratteristiche del Sole, continueremo l’attività pomeridiana all’esterno del Planetario con l’osservazione del Sole al telescopio per cogliere in diretta le macchie e le protuberanze, in totale sicurezza per gli occhi.

Contributo di partecipazione:

Venerdì 21 luglio e Sabato 22 luglio - ore 21.30 (attività serale):
Ingresso adulti (a partire da 13 anni compiuti): 10 euro
Ingresso ridotto junior (dai 6 ai 13 anni): 6 euro
Ingresso bambini (sotto i 6 anni): gratuito

Domenica 23 luglio - ore 16.00 (attività pomeridiana):
Ingresso adulti (a partire da 13 anni compiuti): 8 euro
Ingresso ridotto junior (dai 6 ai 13 anni): 5 euro
Ingresso bambini (sotto i 6 anni): gratuito


PER TUTTI GLI EVENTI IN PROGRAMMA E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE

Il contributo è richiesto per la sola attività di osservazione al telescopio e guida al racconto delle costellazioni.
Gli eventuali filmati al Planetario (distribuiti in licenza Creative Common) sono proposti gratuitamente ai partecipanti, e non viene richiesto nessun contributo economico per la visione di tale materiale.
Per informazioni e prenotazioni:
Segreteria - Planetario e Osservatorio Astronomico (Loc. Cà del Monte, Cecima, PV)
Dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30
N.B. In caso di mancata risposta o per telefonate ricevute in orari esterni a quelli indicati, sarete richiamati appena possibile
telefono: 3277672984 – 3272507821
Le prenotazioni via mail saranno ritenute valide solo se inviate entro 24 ore dall’inizio delle attività e se confermate dalla Segreteria. Per comunicazioni urgenti fare riferimento ai recapiti telefonici.
In caso di maltempo o cielo nuvoloso, l'attività dell'Osservatorio astronomico avrà comunque luogo.
Le osservazioni verranno sostituite con la proiezione di filmati astronomici, immagini di oggetti del profondo cielo e simulazioni della volta celeste sotto la grande cupola centrale del Planetario.
Il programma delle attività potrà subire variazioni dovute a necessità organizzative

lunedì 10 luglio 2017

Luglio eventi in Oltrepò Pavese

Venerdì 14 luglio - ore 21.30
Miti e costellazioni del cielo estivo”
seguirà Osservazione notturna al telescopio



Da Cassiopea al Cigno, dallo Scorpione al Sagittario nella Volta celeste troviamo storie e miti di eroi, Dei, Re e Regine appartenenti alla cultura di popolazioni molto lontane rispetto alla nostra. In questa moltitudine di stelle, possiamo andare a cercare i personaggi mitologici alla scoperta delle più belle storie del cielo.
Insieme percorreremo un viaggio attraverso le varie costellazioni del cielo estivo per raccontare le meraviglie del cosmo.
Ciascuna di queste costellazioni racchiude un piccolo tesoro, nebulose, galassie, ammassi stellari; nella prima parte della serata andremo alla ricerca di questi esotici oggetti e li proietteremo sotto la cupola del Planetario.
Quando all’esterno sarà buio a sufficienza ci immergeremo in queste meraviglie grazie ai telescopi in dotazione all’Osservatorio Astronomico e potremo godere della bellezza del cielo dell’Oltrepò, ancora puro e incontaminato.
Inoltre impareremo a riconoscere insieme le costellazioni e potremo osservare al telescopio alcuni tra i più affascinanti oggetti celesti visibili in questo periodo. Ampio spazio sarà dedicato all’osservazione dei pianeti Giove e Saturno.


Avviso importante:
Si ricorda che i posti disponibili sono limitati, la prenotazione è obbligatoria.
Si consiglia inoltre di dotarsi di abbigliamento adeguato soprattutto per l'attività all'aperto (felpa o giacca a vento).






Sabato 15 luglio - ore 21.30
Archeoastronomia: cosa videro in cielo i nostri antenati?”
seguirà Osservazione notturna al telescopio


L’astronomia è una scienza radicata nella nostra cultura, anche i nostri antenati trovarono vari metodi per descrivere la posizione degli astri, il movimento dei pianeti e cercare di comprendere l’Universo che li circondava.
Restano tracce di queste osservazioni sparse in molti luoghi sulla Terra, molte delle quali sono state scolpite nella pietra migliaia di anni fa e ancora oggi restano avvolti da un velo di mistero.
I petroglifi (le immagini e le figure che gli uomini della preistoria hanno scolpito sulla pietra) sono uno dei piú discussi misteri della storia umana: cosa rappresentano quelle antichissime immagini? Perché sono state scolpite?
Le ricerche pionieristiche dello scienziato Anthony Peratt ci indicano che il senso dei petroglifi è da cercare in cielo, sulle tracce di straordinari fenomeni astronomici di cui gli antichi abitanti della terra sono stati testimoni.
Dopo una breve presentazione, nella seconda parte della serata potremo godere della bellezza del cielo dell’Oltrepò, ancora puro e incontaminato; impareremo a riconoscere insieme le costellazioni e potremo osservare al telescopio alcuni tra i più affascinanti oggetti celesti visibili in questo periodo. Ampio spazio sarà dedicato all’osservazione del pianeta Giove e Saturno.


Avviso importante:
Si ricorda che i posti disponibili sono limitati, la prenotazione è obbligatoria.
Si consiglia inoltre di dotarsi di abbigliamento adeguato soprattutto per l'attività all'aperto (felpa o giacca a vento).




Domenica 16 luglio - ore 16.00
Giurassic Oltrepò”
passeggiata naturalistica
seguirà osservazione del Sole al telescopio


Domenica 16 luglio il Planetario e Osservatorio Astronomico Ca’ del Monte presenta Gurassic Oltrepò, un incontro che vi farà viaggiare nel tempo, tra passato, presente e futuro.
Il nome, una citazione del celebre capolavoro cinematografico di Steven Spielberg, non è casuale. La settima arte è infatti la protagonista dell’intervento d’apertura di Giacomo Aricò, giornalista e direttore del sito di cinema Cameralook.it.
Dal già citato Spielberg a Trevorrow, da Kubrick a Malick: attraverso alcune delle pellicole più famose di sempre, il relatore accompagnerà il pubblico in un percorso storico-fantascientifico ricco di suggestioni, anche filosofiche. Attori principali del discorso saranno i fossili, preziosi testimoni della vita che fu, nonchè fonti autentiche della storia del nostro pianeta.
Il loro fascino, a milioni di anni di distanza, è sempre più grande.
Dopo questa prima parte introduttiva, si uscirà all’esterno in compagnia della guida dell’Associazione naturalistica Volo di Rondine che accompagnerà i partecipanti in una passeggiata alla scoperta dei fossili marini della zona.
L’intera area è un luogo ricco di rocce sedimentarie, in maggioranza arenarie, che contengono, grazie alla loro caratteristica geologica, numerosi esemplari di fossili, principalmente conchiglie e bivalvi. Dagli antichi oceani alle rocce dei nostri giorni, sarà una passeggiata tra gli affioramenti del Monte Vallassa: una vera caccia al tesoro.
Ripercorreremo le ere geologiche e osserveremo il passato del Guardamonte, alla ricerca di tesori nascosti da scoprire, conoscere e imparare a rispettare.


Nella seconda parte scopriremo insieme attraverso affascinanti e suggestive immagini e filmati, alcune particolarità del Sole, dalle macchie solari, formazioni scure e fredde che appaiono sulla superficie solare e sono indicatori della sua attività, alle protuberanze, getti di materia che si innalzano per centinaia di migliaia di chilometri nello spazio.
L’attività continuerà con l’osservazione del Sole al telescopio per cogliere in diretta le macchie e le protuberanze, in totale sicurezza per gli occhi.


Contributo di partecipazione:


Venerdì 14 luglio e Sabato 15 luglio - ore 21.30 (attività serale):
Ingresso adulti (a partire da 13 anni compiuti): 10 euro
Ingresso ridotto junior (dai 6 ai 13 anni): 6 euro
Ingresso bambini (sotto i 6 anni): gratuito


Domenica 16 luglio - ore 16.00 (attività pomeridiana):
Ingresso adulti (a partire da 13 anni compiuti): 10 euro
Ingresso ridotto junior (dai 6 ai 13 anni): 6 euro
Ingresso bambini (sotto i 6 anni): gratuito




PER TUTTI GLI EVENTI IN PROGRAMMA E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE


Il contributo è richiesto per la sola attività di osservazione al telescopio e guida al racconto delle costellazioni.
Gli eventuali filmati al Planetario (distribuiti in licenza Creative Common) sono proposti gratuitamente ai partecipanti, e non viene richiesto nessun contributo economico per la visione di tale materiale.
Per informazioni e prenotazioni:
Segreteria - Planetario e Osservatorio Astronomico (Loc. Cà del Monte, Cecima, PV)
Dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30
N.B. In caso di mancata risposta o per telefonate ricevute in orari esterni a quelli indicati, sarete richiamati appena possibile

telefono: 3277672984 – 3272507821
Le prenotazioni via mail saranno ritenute valide solo se inviate entro 24 ore dall’inizio delle attività e se confermate dalla Segreteria. Per comunicazioni urgenti fare riferimento ai recapiti telefonici.

In caso di maltempo o cielo nuvoloso, l'attività dell'Osservatorio astronomico avrà comunque luogo.

Le osservazioni verranno sostituite con la proiezione di filmati astronomici, immagini di oggetti del profondo cielo e simulazioni della volta celeste sotto la grande cupola centrale del Planetario.

Il programma delle attività potrà subire variazioni dovute a necessità organizzative